ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB, nuovi dettagli sullo scandalo dei rimborsi

Lettura in corso:

GB, nuovi dettagli sullo scandalo dei rimborsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scandalo dei rimborsi spese gonfiati dai deputati britannici promette nuovi sviluppi. Le dimissioni del presidente della camera dei Comuni, Michael Martin, sono effettive da oggi e lunedì viene eletto il suo successore. E’ la prima volta dal XVII secolo che uno speaker è costretto a dimettersi.

L’inchiesta aperta da Scotland Yard sui rimborsi si concentra su alcuni politici per i quali si potrebbe profilare l’accusa di peculato. Tra di loro, Elliott Morley, David Chaytor e la Baronessa Uddin, che hanno chiesto il rimborso di mutui già estinti.

“Ho sempre detto che collaborero’ in pieno con qualsiasi indagine – si difende Chaytor -. Voglio spiegare il mio caso. Ho riconosciuto di avere sbagliato e voglio fugare le ombre dal mio nome”. I giornali britannici hanno stampato interi supplementi per fornire tutti i dettagli sui rimborsi di ogni genere che i deputati hanno presentato negli ultimi anni.