ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice dei capi di stato dell'Europa centrale a Novi Sad

Lettura in corso:

Vertice dei capi di stato dell'Europa centrale a Novi Sad

Dimensioni di testo Aa Aa

Maggiore cooperazione per combattere la crisi economica globale e migliore distribuzione delle risorse energetiche. Questi i temi principali affrontati dai quattordici capi di stato riuniti al Vertice dell’Europa Centrale, in corso nella città serba di Novi Sad.

Il presidente serbo Boris Tadic ha chiesto pero’ nuovi impegni l’integrazione: “La Pace nei Balcani è di estrema importanza per garantire all’intera Europa una stabilità energetica. Ma non solo, la regione è indispendabile come fattore di stabilità e sicurezza. Per questo e’ fondamentale ogni passo volto a legare i Balcani all’Unione Europea. Pensiamo che Bruxelles non debba trascurare l’integrazione dei Balcani perchè in questo caso arrecherebbe un danno irreparabile alla stessa Unione europea”. Belgrado ha inoltre battuto di nuovo il tasto sull’abolizione dei visti per i cittadini della Serbia per l’ingresso nei paesi dell’unione Europea, precisando che si tratterebbe di un gesto concreto di benvenuto.