ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aperto il nuovo Museo dell'Acropoli e Atene chiede a Londra i marmi del Partenone

Lettura in corso:

Aperto il nuovo Museo dell'Acropoli e Atene chiede a Londra i marmi del Partenone

Dimensioni di testo Aa Aa

Un gioiello dell’architettura per raccogliere l’arte della Grecia classica. E’ il nuovo Museo dell’Acropoli, inaugurato oggi ad Atene e destinato a contenere i capolavori che testimoniano – come ha detto il ministro della cultura greco – di “una delle più alte aspirazioni estetiche della storia dell’umanità”.

L’apertura del museo offre anche l’occasione alle autorità archeologiche per tornare a chiedere il rientro in patria dei famosi marmi del Partenone, da anni esposti al British Museum di Londra. “Chi percorre questi 160 metri attorno al museo, come se si trovasse sul Partenone, si rende conto che la nostra è una costante e silenziosa denuncia”, ha detto il ministro. Da tempo Londra e Atene registrano profonde frizioni a causa dei beni culturali greci trasportati negli anni in Gran Bretagna. Per un portavoce del British Museum, però si tratterebbe di un non-problema: “Non si sta parlando della possibilità di risistemare gli oggetti sull’Acropoli. Non si tratta di sculture che possano venire rimesse sull’edificio, ormai sono pezzi da museo, pezzi da world art”. Le sculture vennero sottratte ai primi dell’800, quando la Grecia era una provincia dell’Impero ottomano, da un britannico, che in seguito fini per venderle al British Museum, dove continuano a essere esposte.