ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Khamenei: "Il popolo ha scelto, basta con manifestazioni"

Lettura in corso:

Khamenei: "Il popolo ha scelto, basta con manifestazioni"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una orgogliosa rivendicazione della saldezza del sistema islamico, e un monito a non provocare spargimenti di sangue.

Sono le due linee del discorso dell’ayatollah Ali Khamenei, che dopo sei giorni di proteste ha parlato per la prima volta alla nazione, nel discorso del venerdi nella moschea dell’Università di Teheran. “Le elezioni hanno dimostrato il legame tra il popolo iraniano e le istituzioni”, ha aggiunto il leader islamico. “Tutti i candidati sono parte dello stesso sistema islamico e i nostri nemici, seminando dubbi, cercano di distruggere la fiducia nel sistema. Ma il popolo ha scelto, e ha scelto colui che voleva. Quindi, bisogna porre fine alle manifestazioni, che non potranno imporre nulla alle autorità. I risultati delle elezioni vengono dalle urne, e non dalla strada”. Proprio la repressione delle mobilitazioni dei giorni scorsi è al centro di una dichiarazione dell’Alto commissario dell’Onu per i diritti umani, che ha espresso la propria preoccupazione per l’alto numero di arresti.