ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua la protesta dei trattori a Bruxelles

Lettura in corso:

Continua la protesta dei trattori a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

I trattori dei produttori di latte hanno di nuovo bloccato Bruxelles, in concomitanza con la seconda giornata del vertice europeo. Grandi disagi per la circolazione nella capitale belga. Tutti i principali assi stradali in direzione della città hanno vissuto ingorghi. E la protesta contro un prezzo del latte ritenuto troppo basso è destinata a spostarsi anche altrove:

“Abbiamo lanciato un’azione più ampia del previsto – dice Erwin Schöpges, portavoce dell’organizzazione dei produttori di latte – Ho telefonato a tutti i miei colleghi europei per dire loro di mobilitarsi in solidarietà con noi che siamo a Bruxelles, bloccando le strade là dove si trovano”. La risposta è arrivata subito. In Francia, ad esempio. In Bretagna, nel nord-ovest del paese, 200 agricoltori hanno rovesciato e poi incendiato sulle strade tonnellate di detriti sull’autostrada fra Brest e Rennes. La polizia ha dovuto deviare il traffico nell’attesa del’arrivo dei pompieri. Gli agricoltori hanno bloccato anche l’approvvigionamento di alcuni supermercati della zona.