ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lo scandalo dei rimborsi gonfiati fa una nuova vittima in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Lo scandalo dei rimborsi gonfiati fa una nuova vittima in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sottosegretario al Tesoro della Gran Bretagna, Kitty Ussher, ha dato le dimissioni, ennesima vittima dello scandalo dei rimborsi gonfiati dei parlamentari.

Un rapporto la accuserebbe di non aver pagato le tasse sulla vendita di una proprietà immobiliare. Ussher nega di aver commesso irregolarità, ma dice di aver lasciato l’incarico per non creare ulteriori imbarazzi al premier Gordon Brown. In realtà, gli imbarazzi non mancheranno di certo, dal momento che le dimissioni coincidono con il tradizionale intervento del ministro delle finanze, Alistair Darling, sullo stato dell’economia. Per Brown è quindi un nuovo duro colpo mentre tenta di riaffermare la propria leadership, contestata anche dagli stessi laburisti. Undici ministri hanno già lasciato il governo e il suo partito è uscito pesantemente sconfitto sia dalle elezioni locali che da quelle europee.