ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

5 ragazze sentite per le feste a pagamento a Palazzo Grazioli

Lettura in corso:

5 ragazze sentite per le feste a pagamento a Palazzo Grazioli

Dimensioni di testo Aa Aa

Si moltiplicano le accuse per le feste con ragazze a pagamento nella residenza romana di Silvio Berlusconi. Dopo le rivelazioni di Patrizia D’Addario, altre quattro ragazze sono state sentite dalla procura di Bari che sta indagando su un giro di prostituzione e mazzette nella sanità pugliese. Gli investigatori lavorano sull’ipotesi, tutta da verificare, che l’imprenditore barese Giampaolo Tarantini avrebbe reclutato a pagamento delle escort girl per ingraziarsi i politici.

La principale testimone ha raccontato ai magistrati di aver passato una serata e una notte a Palazzo Grazioli residenza del premier. Fornendo agli inquirenti anche prove audio e video. Berlusconi ha parlato ancora una volta, come al momento delle accuse della moglie, e delle rivelazioni su Noemi, di spazzatura utilizzata per sporcare la sua immagine.