ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catastrofe Air France, ottimismo tra gli investigatori

Lettura in corso:

Catastrofe Air France, ottimismo tra gli investigatori

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è un “ottimismo misurato” sulla possibilità di scoprire le cause dell’incidente dell’Airbus 330 di Air France. Lo ha affermato nel corso di una conferenza stampa l’ufficio di inchiesta e analisi che si occupa delle indagini. Sul volo AF447 Rio-Parigi, inabissatosi nell’Atlantico il 1° giugno scorso, c’erano 228 persone. Più di 400 frammenti dell’aereo sono stati recuperati ma si cercano ancora le scatole nere.

“Quando le troveremo – ha affermato il direttore Paul-Louis Arslanian – saremo in grado di lavorare su dati precisi. Se non abbiamo informazioni provenienti dalle registrazioni del volo, abbiamo comunque già molti dati a disposizione e siamo nella fase in cui le nostre informazioni aumentano grazie a quelle già in nostro possesso”. Su richiesta del sindacato dei piloti, Air France ha sostituito sull’intera flotta le sonde Pitot che misurano la velocita ma che, in caso di turbolenze, invierebbero dati non corretti. Air France ha precisato che ancora non è chiaro se le sonde abbiano avuto un ruolo nell’incidente.