ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due attentati nel nord, tra i morti un religioso anti-taleban

Lettura in corso:

Due attentati nel nord, tra i morti un religioso anti-taleban

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli attentatori suicidi rispondono alla stretta sui militanti delle forze pachistane. Almeno dieci persone sono morte in due attacchi avvenuti a Lahore e Nowshera, nel nord del Pakistan. I feriti sono più di cento. Prese di mira due moschee, dove i fedeli si erano raccolti per la preghiera del venerdì.

A Lahore, tra le vittime dell’agguato c‘è anche un rettore di una scuola islamica, un religioso considerato esponente moderato anti-taleban. Secondo la polizia, l’uomo – da tempo sotto scorta – aveva ricevuto ripetute minacce di morte, anche dopo aver criticato la strategia degli attentati suicidi e avere appoggiato l’offensiva dell’esercito nello Swat, nord ovest di Islamabad. A pochi minuti dall’attentato di Lahore, un altro kamikaze ha agito a Nowshera. Anche qui l’esplosione ha distrutto la moschea e danneggiato gli edifici circostanti.