ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Giappone, Pil -3,8% nel primo trimestre: crollo drammatico ma meno del previsto


economia

Giappone, Pil -3,8% nel primo trimestre: crollo drammatico ma meno del previsto

L’economia giapponese ha subito una contrazione del 3,8% nel primo trimestre 2009, rispetto al trimestre precedente: si tratta del crollo più drammatico dal 1945, ma al tempo stesso è meno marcato di quanto inizialmente previsto.

La leggera revisione al rialzo, dal 4 al 3,8%, si spiega con un calo meno sostenuto degli investimenti e delle scorte di magazzino. Su base annuale, il prodotto interno lordo del Giappone si è contratto del 14,2%, contro una prima stima del 15,2 per cento. A titolo di raffronto, negli Stati Uniti il Pil è sceso del 5,7% in un anno e nell’Eurozona del 2,5 per cento. Dopo il crollo segnato dall’export, che ha duramente colpito le aziende giapponesi e causato licenziamenti a catena, l’economia del paese dà segni di recupero, grazie anche al piano di rilancio varato dal governo per incentivare i consumi. Gli analisti avvertono però che la ripresa sarà lenta e fragile: la domanda esterna resta infatti troppo debole per sostenere gli investimenti nel breve termine.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

Italia, contrazione più forte del previsto nel primo trimestre: Pil -2,6%