ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gheddafi parla ai senatori tra le proteste

Lettura in corso:

Gheddafi parla ai senatori tra le proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha parlato ai senatori italiani ma non in Senato. Il leader libico Muhammar Gheddafi ha tenuto il suo atteso discorso nella sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma e non a Palazzo Madama. I partiti di opposizione hanno ottenuto che le porte dell’aula del Senato restassero chiuse al dittatore.

Gheddafi ha pronunciato un discorso lungo e articolato. Ha ringraziato gli amici Cossiga, Andreotti e Dini con cui in passato ha intrattenuto cordiali e non sempre pubblici rapporti, ma soprattutto ha ringraziato Silvio Berlusconi per aver reso possibile la firma del Trattato di Amicizia tra Italia e Libia. Il colonnello non ha dimenticato di citare le sofferenze subite dal suo popolo a causa della colonizzazione italiana ma, ha affermato, ora abbiamo voltato pagina, si è aperta una fase nuova nei rapporti tra i nostri due popoli. Prima dell’ingresso di Gheddafi a Palazzo Giustiniani i senatori dell’IDV hanno dato vita a una nuova manifestazione di protesta dopo quella inscenata ieri da alcuni gruppi di opposizione.