ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino rilancia su Opel: altri candidati se va male con Magna

Lettura in corso:

Berlino rilancia su Opel: altri candidati se va male con Magna

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo tedesco tiene la porta aperta ad altri candidati all’acquisto di Opel, pur avendo stretto un accordo preliminare con gli austro-canadesi di Magna. Lo ha detto il ministro dell’economia Karl Theodor Zu Guttemberg, a margine di un incontro a Berlino con il collega britannico, Peter Mandelson.

“E’ fondamentale tenere i contatti con altri potenziali investitori e con tutti quelli che sono interessati a tenere in vita le attività di General Motors in Europa. In questo momento c‘è una trattativa in corso tra Magna e GM, ma, come sappiamo bene, le trattative possono anche fallire”. Non è la prima volta che Berlino allude alla possibilità che l’accordo con Magna non vada a buon fine, forse nel tentativo di rilanciare la posta. Non a caso, è tornato ad affermare che il piano industriale di Fiat permetterebbe di creare un solido gruppo europeo dell’auto. Oltre al Lingotto, anche i cinesi di Beijing Automotive Industry Company avevano presentato un’offerta per Opel, e ora hanno mostrato interesse per Volvo, che Ford cederebbe per 2 miliardi di dollari.