ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiat-Chrysler, via libera della Corte Suprema all'accordo

Lettura in corso:

Fiat-Chrysler, via libera della Corte Suprema all'accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

Fiat-Chrysler, via libera all’accordo. Dopo le ore col fiato sospeso passate al Lingotto a causa della sospensione della vendita del produttore americano, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha affermato che non sussistono gli estremi legali per bloccare l’intesa.

Se l’accordo fosse rimasto congelato oltre il 15 giugno, Fiat avrebbe potuto ritirarsi dall’intesa. L’amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne aveva tuttavia escluso questa ipotesi. Ottimismo poi però ridimensionato da un comunicato ufficiale Fiat. Ma ora che non ci sono più ostacoli, a tirare un sospiro di sollievo è anche l’amministrazione Obama che ha orchestrato le trattative per la vendita della casa di Detroit in bancarotta controllata.