ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, Hezbollah accetta i risultati del voto

Lettura in corso:

Libano, Hezbollah accetta i risultati del voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Forse una buona notizia per il futuro del Libano. Hassan Nasrallah ammette la sconfitta elettorale e si congratula con i vincitori.

Le urne hanno dato più forza alla maggioranza uscente, quella che riunisce le formazioni anti-siriane. Il messaggio del leader degli sciiti di Hezbollah indica che il rischio di una nuova crisi politica potrebbe essere alle spalle: “Vorrei complimentarmi con i vincitori delle legislative, con la maggioranza, con l’opposizione e in ogni circoscrizione. Sappiano che hanno la responsabilità di rappresentare il popolo” ha detto. La maggioranza guidata da Saad Hariri, figlio dell’ex Premier Rafic assassinato nel 2005, ha ottenuto 71 seggi su 128, 4 in più rispetto al vecchio Parlamento. “Non credo che stavolta si cadrà in uno stallo completo come nel 2007/2008, quando si arrivò a combattere per le strade” spiega il direttore del Centro Studi sul Medio Oriente di Beirtu. “Ambo le parti hanno imparato la lezione: non possono ignorarsi a vicenda, devono trovare un qualche accordo, un compromesso”. Mentre per le strade di Beirut si festeggia, in Siria la stampa accusa la maggioranza di Hariri di aver comprato i voti. La vera cartina al tornasole è ora la formazione del nuovo governo.