ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano: Hariri trionfa alle elezioni

Lettura in corso:

Libano: Hariri trionfa alle elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Saad Hariri ha respinto la minaccia del sorpasso. Il leader dell’Alleanza 14 marzo, sostenuta da Stati Uniti e Arabia Saudita, ha vinto le elezioni politiche in Libano. Il successo è stato riconosciuto anche dall’opposizione di Hezbollah. Saad è il figlio dell’ex premier, Rafik Hariri, assassinato nel 2005.

Al di là dell’esito, molti hanno apprezzato le modalità in cui si sono svolte le elezioni. “Non conta chi ha vinto ma il fatto che il Libano abbia potuto avere elezioni democratiche, cosa che non accadeva da tempo”. “Ci aspettiamo da chi ha vinto e da chi ha perso che lavorino per il Libano e che non litighino, altrimenti il Paese è perduto”. Nonostante il successo del 14 marzo, un governo di unità nazionale è l’ipotesi piú probabile. La costituzione libanese prevede per ciascun grande partito confessionale un diritto di veto che rende difficile un esecutivo di maggioranza. Conclusi i festeggiamenti per la vittoria, Hariri dovrà sedersi allo stesso tavolo di Hezbollah. L’eventuale ingresso della minoranza sostenuta da Iran e Siria è subordinato peró a una condizione: che il partito di Dio rinunci alla violenza e deponga le armi. Il primo ministro uscente, Fuad Siniora, potrebbe essere confermato nell’incarico, a meno che Hariri non lo rivendichi per sè.