ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I Verdi: un trionfo europeo

Lettura in corso:

I Verdi: un trionfo europeo

Dimensioni di testo Aa Aa

Pensando in grande, hanno trionfato. Il partito ecologista che si è presentato con un programma comune in tutti gli stati dell’Unione, è stato premiato dagli elettori. Con piú di 50 deputati è la quarta forza del nuovo Parlamento. Il realtà il successo dei verdi è quasi esclusivamente franco-tedesco. In Francia e Germania hanno conquistato 28 seggi, equamente divisi. Nel Regno Unito sono stati eletti 5 deputati, 3 in Belgio e Olanda. In Italia i verdi si presentavano nell’Alleanza Sinistra e Libertà: risultato, zero deputati.

In Francia gli elettori sembrano apprezzare l’esito del voto. “Da un lato mi sembra un peccato che un partito si occupi solo di ecologia. Tutti i partiti dovrebbero occuparsene un po’. Ma questo dimostra l’interesse generale per questo argomento”. “L’ottimo risultato dei verdi europei dà qualche speranza che si possa formare una maggioranza di sinistra al Parlamento europeo in modo che ci sia un vero dibattito politico al momento della scelta della Commissione”. L’ipotesi di una maggioranza che scalzi il popolare Josè Manuel Durao Barroso è accarezzata anche da uno dei trionfatori di queste elezioni, il leader del maggio francese Daniel Cohn-Bendit. “C‘è l’ipotesi di un’alleanza al Parlamento europeo tra gruppi autonomi per dar vita a una politica che crei a una maggioranza alternativa a Barroso”. “É quello che lei propone”? “Non solo lo propongo, è quello che faremo. Credo che questa maggioranza sia possibile”. Un tasto sul quale batte anche Claudia Roth, leader dei Verdi tedeschi, altra vincitrice induscussa di queste europee.