ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB, laburisti in caduta libera

Lettura in corso:

GB, laburisti in caduta libera

Dimensioni di testo Aa Aa

Gordon Brown in caduta libera. Il suo partito laburista crolla dal primo al terzo posto tra le formazioni politiche del Regno Unito, sotto il 15 per cento dei suffragi. Per il premier, già costretto a un rimpasto di governo durante le elezioni, i prossimi giorni si annunciano roventi, con le dimissioni richieste da una frangia del suo stesso partito. “Ma gli elettori penserebbero che ce ne andiamo proprio nel momento del bisogno. No, rimaniamo con loro” replica Brown a chi lo vorrebbe fuori. Diventano primo partito britannico i conservatori di David Cameron. Tutto secondo le previsioni, ma per loro non è stato comunque un plebiscito: 29 per cento dei consensi e 21 seggi all’europarlamento. I veri vincitori della consultazione sono gli antieuroopisti dello Ukip, che chiedono l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione. Sono ora il secondo partito col 17 per cento e prendono 12 seggi a Strasburgo. Exploit anche dell’estrema destra: il BNP guadagna due eurodeputati.