ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: vincono Sarkozy e Verdi, in caduta libera il Ps

Lettura in corso:

Francia: vincono Sarkozy e Verdi, in caduta libera il Ps

Dimensioni di testo Aa Aa

Stravince la destra di Sarkozy con la vittoria del partito di governo UMP, che si attesta al 28,3%.
Il Partito socialista sprofonda al 16,8% e condivide il
ruolo di seconda forza con il nuovo soggetto verde trasversale Europe-Ecologie, di Daniel Cohn-Bendit, protagonista di un suo personale D-Day.
 
Svanisce il progetto centrista di Francois
Bayrou, dimezzato al 9% rispetto al voto delle presidenziali.
 
Un dato spicca su tutti: l’astensione dei francesi è del 60%, circa 3 punti in più di quella verificatasi nel 2004.
 
Dopo la sconfitta, il segretario socialista Martine Aubry non si è nascosta dietro giri di parole: ‘‘il Ps non e’ ancora credibile’‘, ha ammesso.
 
Esulta il franco-tedesco Daniel Cohn-Bendit con il suo Europe-Ecologie. Con lui, alla testa del
nuovo movimento che esordisce diventando principale opposizione del paese alla pari con i socialisti, c’e’ la franco-norvegese Eva Joly, ex magistrato della Mani Pulite francese. Con loro,
anche Josè Bové, leader no global e combattente anti-ogm. ‘‘E’ una straordinaria avventura, andremo avanti’‘, ha detto Cohn-Bendit. Supera lo sbarramento anche il partito anticapistalista di Olivier Besancenot, che si attesta al 4,8%.