ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wilders incoronato vice-re

Lettura in corso:

Wilders incoronato vice-re

Dimensioni di testo Aa Aa

Bacchettati dall’Unione europea per aver indicato i risultati parziali, i Paesi Bassi incoronano Geert Wilders come vincitore morale di queste europee.

Il 17% dei voti ottenuti dal Partito per la libertà, formazione d’estrema destra di Wilders, gli fanno fare un triplo salto in avanti. Diventa il secondo partito del PAese e si assicura quattro seggi a Bruxelles. Le vere vincitrici di queste consultazioni sono le forze piu’ estreme: la destra islamofoba e nazionalista da un lato, e i partiti dichiaratamente a favore dell’Ue dall’altro, come i liberali del D66 e i verdi di sinistra che ottengono rispettivamente 3 seggi. Tengono i cristiano democratici del premier Balkenende, anche se perdono 4 punti percentuali e due euroseggi, passando da 7 a 5. Sulla pubblicazione dei risultati parziali Bruxelles ha chiesto dei chiarimenti: “Chiederemo delle verifiche alle autorità dei PAesi Bassi su ieri sera, alla luce di queste informazioni, potremo dire se c‘è stata violazione del diritto comunitario”. Per evitare di influenzare il voto i risultati, anche i parziali, dovrebbero essere resi noti contemporaneamente in tutti i 27 stati membri. Bruxelles l’ ha ricordato a più riprese.