ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Dati incoerenti sulla velocità". Continua l'inchiesta sull'aereo scomparso in Atlantico

Lettura in corso:

"Dati incoerenti sulla velocità". Continua l'inchiesta sull'aereo scomparso in Atlantico

Dimensioni di testo Aa Aa

Condizioni meteo proibitive e incoerenza delle misurazioni della velocità. Sono i soli dati certi delle indagini sul volo di Air France scomparso nell’Atlantico con 228 persone a bordo.

Secondo l’ufficio titolare dell’inchiesta, gli allarmi automatici partiti dall’aeromobile mostrerebbero anomalie nell’indicazione della velocità. Dopo che l’esercito brasiliano ha negato che i resti recuperati in mare appartenessero all’A330, tutte le ipotesi restano aperte. La mancanza di risposte getta nella disperazione i parenti dei passeggeri e gli stessi dipendenti della compagnia. “Sarebbe potuto accadere a ognuno di noi. Per questo ci diamo aiuto a vicenda”. “Difficilmente potremo ritrovare la serenità, fin quando sapremo che una cosa del genere può accadere”. A Parigi, infine, almeno 10.000 dipendenti di Air France hanno reso omaggio alle vittime della catastrofe, tra le quali si contano anche dodici dipendenti della compagnia.