ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama al Cairo: "Rifondare i rapporti tra il mondo occidentale e quello musulmano"

Lettura in corso:

Obama al Cairo: "Rifondare i rapporti tra il mondo occidentale e quello musulmano"

Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo inizio nei rapporti tra il mondo occidentale e quello islamico. E’ stato questo il filo conduttore del discorso del presidente statunitense Barack Obama all’Università del Cairo.

Il capo della Casa Bianca, da ieri in viaggio nella regione, ha lavorato fino a tardi al suo intervento, che era stato anticipato come la base per rilanciare i rapporti tra gli Usa e i paesi musulmani. “Ho conosciuto l’Islam in tre continenti, prima di venire nella regione dove è nato. Questa esperienza mi spinge a pensare che una partnership tra gli Usa e l’Islam deve basarsi su cosa l’Islam effettivamente è, e non su ciò che non è. E io considero parte della mia responsabilità come presidente degli Stati Uniti, di combattere contro ogni stereotipo negativo che riguardi l’Islam, ovunque si presenti”. Obama ha parlato anche di Afghanistan, Iraq, del nucleare iraniano, e del conflitto tra Israele e i palestinesi. “La sola soluzione che rispetti le aspirazioni delle due parti passa attraverso due stati, dove palestinesi e israeliani possano vivere in pace e sicurezza. Questo è nell’interesse di Israele, nell’interesse dei palestinesi e del mondo intero”. Immediata la reazione di Hamas, che per bocca del ministro degli esteri di Gaza ha giudicato con favore i “segni di cambiamento” contenuti del discorso di Obama, e si è detta pronta al dialogo.