ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions League: la gioia del Barça 'tri-campione'

Lettura in corso:

Champions League: la gioia del Barça 'tri-campione'

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Barça non ha mancato il suo appuntamento con la gloria. Per la gioia – smisurata – della sua tifoseria.

Appena intascata la coppa dei campioni con il 2 a 0 a Roma contro il Manchester, le strade di Barcellona sono esplose in un tripudio rosso blu. Scandito dal triplo grido di gioia: campionato, coppa del Re e ora coppa dei campioni, tutto in un anno. Il miglior regalo mai avuto, come dice la tifosa. Un regalo costato qualche disordine al capluogo catalano, dove non sono mancate bottiglie e bastoni contro la polizia. Che ha disperso i facinorosi a suon di proiettili di gomma e arrestato 40 persone. Molto, molto più mesta l’atmosfera a Manchester, dove i tifosi hanno seguito con dolore i gol incassati dalla loro squadra. Ma la sconfitta non ha intaccato il credo dei più fedeli del club britannico che facendosi battere dal Barça ha concesso, suo malgrado, un altro record alla Spagna, ora detentrice di 12 coppe dei campioni, al top in Europa. “Ci ha battuto una squadra più forte, quindi non importa” dice un tifoso. “Non c’interessa quel che ha fatto il Barça. I migliori siamo noi!” si consola una donna. Per la città di Roma invece quella giocata è stata soprattutto la partita per mantenere la sicurezza. Risultato: 18 arresti, 18 denunce e 2 accoltellati, un inglese e un americano.