ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nello stato indiano del Punjab, gravi e diffusi disordini tra fazioni sikh

Lettura in corso:

Nello stato indiano del Punjab, gravi e diffusi disordini tra fazioni sikh

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel Punjab vive la maggior parte dei 20 milioni di indiani sikh. Il bilancio, non definitivo, degli ultimi episodi parla di due morti, causati lunedi’ dalle forze dell’ordine intervenute nei disordini.

Il premier indiano, Singh, di fede sikh, ha esortato alla calma chiedendo il ripristino dell’ordine. Ma le manifestazioni di violenza sono particolarmente aspre: preso di mira anche un treno, dato alle fiamme nella città di Jalandhar. E domenica, a Vienna, una violenta rissa scoppiata in un tempio sikh ha causato una quindicina di feriti, 6 in modo grave, e un morto: la vittima era un capo spirituale sikh giunto dall’India. Sei gli assalitori arrestati, secondo le prime indagini si sarebbe trattato di un attacco pianificato. Sullo sfondo profonde divisioni di matrice religiosa e sociale.