ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Karadzic: "Gli Usa mi avevano garantito l'immunità"

Lettura in corso:

Karadzic: "Gli Usa mi avevano garantito l'immunità"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci sono le prove che gli Stati Uniti avevano garantito l’immunità a Radovan Karadzic. Oggi i suoi legali le esibiranno nel corso di una conferenza-stampa. L’ex capo politico dei serbi di Bosnia, arrestato nel luglio 2008 e incriminato dal Tribunale Penale Internazionale per l’ex Jugoslavia, lo ha sempre sostenuto.

Il negoziatore americano Richard Holbrooke, l’architetto degli accordi di Dayton che hanno messo fine alla guerra di Bosnia, gli aveva garantito che non sarebbe mai stato portato sotto processo se avesse rinunciato alla sua funzione pubblica. Piú volte sollecitato su questa promessa, Holbrooke l’ha sempre negata. Karadzic è stato incriminato per crimini di guerra e per genocidio dal Tribunale dell’Aja. Le stesse accuse pendono anche sul capo di Radko Mladic, il capo militare dei serbi di Bosnia. Ma Mladic è ancora latitante.