ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Karadzic deposita una mozione per discolparsi

Lettura in corso:

Karadzic deposita una mozione per discolparsi

Dimensioni di testo Aa Aa

In una mozione di 139 pagine ci sarebbero le prove che gli Usa avevano promesso l’immunità a Radovan Karadzic a patto che rinunciasse alla vita pubblica. Il documento è stato depositato presso il Tribunale Penale Internazionale per la ex Jugoslavia dal legale di Karadzic. Peter Robinson ammette peró che l’accordo era solo verbale, il negoziatore americano per la pace in Bosnia, Richard Holbrooke, non l’ha mai firmato.

Ma secondo i legali dell’ex capo politico dei serbi di Bosnia, l’intesa è comunque valida e va rispettata. “L’accordo è stato raggiunto il 18 e il 19 luglio 1996 a Belgrado, abbiamo 15 testimoni, questo c‘è scritto nella mozione che abbiamo depositato oggi”. Holbrooke, l’architetto degli accordi di Dayton che hanno messo fine alla guerra di Bosnia, è sostanzialmente d’accordo con gli avvocati di Karadzic: quel documento non lo ha mai firmato, quindi per il negoziatore americano non è valido. Karadzic è stato incriminato per crimini di guerra e per genocidio dal Tribunale dell’Aja. Le stesse accuse sono state rivolte anche al latitante Radko Mladic, alleato di Karadzic e capo militare dei serbi di Bosnia.