ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hezbollah, il libanese Partito di Dio, al centro dell'inchiesta sull'assassinio di Hariri

Lettura in corso:

Hezbollah, il libanese Partito di Dio, al centro dell'inchiesta sull'assassinio di Hariri

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex premier anti-siriano del Libano fu ucciso da un attentatio, con altre 22 persone, il 14 febbraio 2005.

La nuova direzione delle indagini del tribunale speciale delle Nazioni Unite, istituito per fare chiarezza sulla morte di Hariri, è stata rivelata dal sito internet del settimanale tedesco Der Spiegel. I sospetti avevano sempre guardato alla Siria come il mandante dell’attentato, riservando al movimento scita Hezbollah, alleato della Siria, il ruolo di esecutore materiale. Ma secondo quanto rivela Der Spiegel, citando alcuni documenti dell’inchiesta, Hezbollah avrebbe avuto una parte primaria anche nella pianificazione dell’uccisione di Hariri: dunque, il ruolo di mandante. L’ombra del politico assassinato pesa sul Paese lacerato. E sdegnata la replica del potente Partito di Dio, che ha bollato come “affabulazioni” le rivelazioni della testata tedesca. Hezbollah parla di una manovra ostile, a pochi giorni dalle elezioni legislative libanesi del prossimo 7 giugno.