ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli abitanti di Rio de Janeiro alle prese con "Ufo"

Lettura in corso:

Gli abitanti di Rio de Janeiro alle prese con "Ufo"

Dimensioni di testo Aa Aa

S’intitola “Ufo” la performance extraterrestre dell’artista americano Peter Coffin, che sabato sera ha illuminato il cielo di Rio con un disco volante in alluminio, 7 metri il suo diametro, trainato da un elicottero.

Soddisfatti gli spettatori: “è stata un’esperienza interessante – dice una donna – . Credo possa aiutare la gente a non aver paura degli extraterrestri. Ma mi sarebbe piaciuto vedere il disco piu’ da vicino”. “Non abbiamo avuto molte informazioni sulle intenzioni dell’artista – afferma un uomo -, l’effetto sulla gente è vistoso, erano tutti eccitati. Chissà, magari è un primo contatto con gli alieni”. La preformance ha debuttato l’anno scorso in Polonia: sono attese altre apparizioni di “Ufo”, ma le località sono tenute accuratamente segrete fino all’ultimo. “E’ strano fare un ufo – dice l’artista – perche’ credi che sia qualcosa di irreale. Invece è il mio lavoro dare corpo alle cose invisibili, far vedere le cose cui aspiriamo o in cui vogliamo credere”. Gli sponsor del progetto hanno incoraggiato la gente a fare foto del disco volante, simulando una vera a propria ansia da marziani. Il tutto farà parte di un’esposizione, ci si creda o meno, sul desiderio degli alieni.