ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Termini, operai Fiat in piazza

Lettura in corso:

Termini, operai Fiat in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

In cinquemila, secondo gli organizzatori, hanno sfilato a Termini Imerese contro l’ipotesi di chiusura dello stabilimento Fiat, paventato in caso di acquisizione di Opel. Il corteo è stato organizzato dai sindacati Fim Fiom e Uilm , vi hanno aderito anche molti sindaci del comprensorio.

Gli operai di Termini chiedono le stesse rassicurazioni che l’amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne ha dato ai lavoratori tedeschi della Opel, negando la futura chiusura di stabilimenti. Marchionne in un’ intervista ad un noto settimanale tedesco ha dichiarato di non intendere chiedere l’elemosina ad Opel, alludendo al fatto che se anche l’ ultima offerta migliorata non verrà accettate, mollerà il colpo non cercando altri partner in Europa. Dal canto suo anche il gruppo austro-canadese Magna, interessato all’acquisizione di Opel intende procedere al rilancio. Per quanto la posizione del governo tedesco sia sfumata, secondo alcuni esiste una preferenza verso il gruppo austro-canadese, considerato piu’ solido, anche se l’ultima offerta Fiat è stata accolta positivamente.