ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Sud: è morto l'ex presidente Roo Moo-Hyun

Lettura in corso:

Corea del Sud: è morto l'ex presidente Roo Moo-Hyun

Dimensioni di testo Aa Aa

Si accredita l’ipotesi del suicidio per l’ex presidente sud-coreano Roo Moo-Hyun: aveva diretto il Paese dal 2003 al 2008, ma nel corso del suo mandato si era scusato pubblicamente per delle somme ingenti date da un uomo d’affari a sua moglie. Su di lui, per verificare un’eventuale corruzione, era in corso un’inchiesta. Avvocato sessantaduenne, Roo è precipitato da un dirupo, a 200 metri dalla casa in cui si era ritirato.

Stava passeggiando, in compagnia di una guardia del corpo. Un suo assistente ha riferito che l’ex presidente è saltato nel vuoto, ed ha lasciato un breve messaggio alla famiglia. Una parte del testo è stata letta nel corso del telegiornale di un canale privato: Roh diceva di non essere nemmeno più in grado di leggere dei libri, e chiedeva perdono per il gesto che avrebbe compiuto. Eletto anche perché si presentava come un campione della lotta alla corruzione, dopo le condanne di due ex presidenti, Roh confermò le politiche del centro-sinistra sud-coreano – ora riviste dal nuovo presidente conservatore -, e lavorò per il dialogo con la Corea del Nord, il più grande successo del suo mandato.