ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senato Usa, no ai soldi per trasferire i detenuti di Guantanamo

Lettura in corso:

Senato Usa, no ai soldi per trasferire i detenuti di Guantanamo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il carcere di Guantanamo, almeno per ora, non verrà chiuso. Il senato americano ha bloccato il progetto di Obama e ha votato contro la richiesta di uno stanziamento finanziario per trasferire i detenuti.

Una battaglia vinta in primo luogo dai repubblicani ma che ha scatenato lo scompiglio anche in casa democratica. Il problema è infatti come gestire i 240 detenuti una volta chiusa la prigione cubana. Questione che preoccupa anche i senatori democratici. “I cittadini americani e di tutto il mondo devono sapere cosa ne sarà di queste persone” dice Lindsey Graham, senatore repubblicano. “Dove andranno a finire, in quali carceri, come saranno processati, quali sono le modalità per un loro rilascio? Finchè non avremo queste risposte è un errore parlare della chiusura di Guantanamo”. Il Presidente cammina sui tizzoni ardenti anche per la decisione di ripristinare per il momento i tribunali militari voluti da Bush per poter processare i terroristi considerati più pericolosi. Scelta che non piace all’ala più intransigente del partito democratico.