ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quale visione politica per l'Europa di domani?

Lettura in corso:

Quale visione politica per l'Europa di domani?

Dimensioni di testo Aa Aa

domanda: Mi piacerebbe sapere perché si ha l’impressione che al giorno d’oggi si abbia una più limitata visione politica rispetto a quando si cominciò la costruzione europea, dopo la seconda guerra mondiale.

risposta: “Piotr Kaczynski, ricercatore del Centre per gli studi politici. Viviamo in un periodo in cui i leader europei non hanno un progetto che può unirli. Sono limitati da questioni domestiche . Prendiamo come esempio il presidente francese Sarkozy. Ha fatto molto bene il presidente dell’Unione. MA una volta finito il semestre è tornato a occuparsi di politica francese, ha tirato fuori questioni che minano il mercato unico, come il protezionismo. Il problema è che non c‘è una visione unica che potrebbe unire i 27, che oggi mancano di coerenza”.