ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Biden ai kosovari dice: "L'indipendenza è irreversibile"

Lettura in corso:

Biden ai kosovari dice: "L'indipendenza è irreversibile"

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla Serbia aveva detto di non pretendere il riconoscimento dell’indipenenza di Pristina, al Kosovo dice: dall’indipendenza non si torna indietro. Il Vice-presidente degli Stati Uniti Joe Biden trascorre la terza e ultima tappa della sua visita ufficiale nei Balcani nel più giovane Stato europeo. “L’indipendenza del Kosovo – ha detto Biden – era e resta, per me e per la mia amministrazione, l’unica opzione possibile per la stabilità nella regione. E la vostra indipendenza, come ho detto nei Paesi che ho visitato, la vostra indipendenza è irreversibile, assolutamente irreversibile”.

Biden è stato accolto da un’ovazione al Parlamento di Pristina. E’ la figura di più alto profilo a visitare il Kosovo dall’indipendenza dichiarata in modo unilaterale nel febbraio del 2008. E appoggiata da Washington. Il numero due di Obama ha poi visitato un monastero ortodosso nel sud est del Paese, per rendere omaggio ai religiosi del luogo che avevano accolto rifugiati albanesi in fuga dalle forze serbe durante il conflitto del 1999. Ma anche la visita di Biden in Kosovo è stata segnata dalle proteste. Stavolta a dimostrare sono stati i serbi di Mitrovica, la città simbolo della divisione etnica nel Kosovo. La bandiera a stelle e strisce bruciata, un chiaro messaggio per lui.