ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue-Cina: al vertice di Praga economia in primo piano

Lettura in corso:

Ue-Cina: al vertice di Praga economia in primo piano

Dimensioni di testo Aa Aa

Fare chiarezza sulle relazioni bilaterali che hanno attraversato un periodo difficile a causa della spinosa questione del Tibet. A pochi giorni dal ritorno in Europa del Dalai Lama che potrebbe provocare nuove tensioni, Unione Europea e Cina si sono ritrovate a Praga per discutere innanzitutto di economia.

Gli scambi bilaterali continuano a crescere basti dire che il 43% dell’export del Vecchio Continente oggi è diretto proprio in Cina. Il premier Wen Jiabao è tornato a chiedere ai partners europei che riconoscano alla Cina lo status di economia di mercato che metterebbe Pechino al riparo dalle misure antidumping e protezionistiche decise dall’Europa. Per il prossimo futuro il punto di incontro potrebbero essere gli investimenti nel settore dell’economia verde. La Cina sta gettando le basi per riconvertire le proprie industrie inquinanti e il prossimo vertice sul clima di Copenaghen sarà un appuntamento decisivo per accellerare le relazioni bilaterali in questo settore ormai strategico