ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terza udienza per Aung San Suu Kyi

Lettura in corso:

Terza udienza per Aung San Suu Kyi

Dimensioni di testo Aa Aa

Poche immagini ritraggono Aung San Suu Kyi mentre a Rangoun viene condotta in tribunale per la terza udienza del processo in cui è imputata per violazione del regime degli arresti domiciliari.

In aula era presente in via eccezionale una delegazione di una trentina di ambasciatori, tra cui anche l’italiano Giuseppe Cinti, ed alcuni giornalisti. La sessantatreenne premio Nobel per la Pace, apparsa in buone condizioni di salute, ha ringraziato i presenti per il loro sostegno. L’inaspettato nuovo processo a Aun San Suu Kyi ha provocato l’indignazione internazionale. Numerose le manifestazioni di solidarietà e di protesta degli esuli birmani nel mondo. L’accusa sembra piuttosto frutto della volontà della giunta militare di bloccare il suo ritorno in libertà, previsto per la fine di maggio, e quindi la partecipazione alle prossime elezioni alla testa della Lega nazionale per la democrazia.