ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Schianto a Giava, buio sulle cause

Lettura in corso:

Schianto a Giava, buio sulle cause

Dimensioni di testo Aa Aa

Il bilancio dello schianto del C-130 avvenuto questo mercoledi’ in Indonesia è pesantissimo. Un centinaio le vittime, solo una decina i sopravvisuti.

Il cargo militare, partito da Giakarta e diretto a Sulawesi e Papua, in fase di atterraggio a pochi chilometri dall’arrivo ha perso quota, e dopo aver urtato alcune abitazioni, ha preso fuoco. Secondo alcuni testimoni le fiamme sarebbero divampate prima ancora che il C-130 finisse la sua corsa in una risaia ad est dell’Isola di Giava. Restano ignote le cause del distrasto che ha colpito alcuni abitanti della zona non solo i passeggeri, tra questi soprattutto soldati e le loro famiglie. A bordo c’erano anche dei bambini. Il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono ha convocato un vertice straordinario per fare luce sull’accaduto. Tra le ipotesi prese in considerazione un problema al motore, le condizioni climatiche o l’errore umano.