ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moldova: fumata nera all'elezione del presidente

Lettura in corso:

Moldova: fumata nera all'elezione del presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora senza presidente la Moldova, che rischia di andare di nuovo alle urne se il prossimo 28 maggio il parlamento di Chisinau non riuscirà a darsi un capo dello stato.

Oggi l’Assemblea, riunita per la prima tornata, non è riuscita a eleggere alcun candidato. ‘opposizione, che aveva annunciato il boicottaggio del voto, ha abbandonato l’aula, e coi soli 60 voti dei delegati comunisti la candidata Zinaida Grechannaia, premier uscente, ha mancato per un voto l’elezione. Deluso Vladimir Voronin, leader dei comunisti, vincitore al voto del 5 aprile, presidente uscente, e oggi presidente del parlamento. La nuova rappresentanza nazionale è il frutto delle elezioni di inizio aprile, contestate dall’opposizione con manifestazioni poi degenerate in scontri di piazza. Dopo il riconteggio delle scheda richiesto, è stata pero’ confermata la schiacciante vittoria del partito comunista.