ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I palestinesi delusi dal rifiuto di Netanyahu

Lettura in corso:

I palestinesi delusi dal rifiuto di Netanyahu

Dimensioni di testo Aa Aa

Obama “incoraggiante”, Netanyahu “deludente”. E’ il commento dell’Autorità nazionale palestinese ai colloqui tra i due leader alla Casa Bianca.

Anche il negoziatore palestinese Saeb Erekat ha apprezzato la posizione di Obama su soluzione a due Stati e stop agli insediamenti. E ha bocciato quella del premier israeliano. “L’unica cosa che Netanyahu ha detto è che i palestinesi hanno diritto a governarsi da soli”, ha affermato Erekat. “Ma come possiamo autogovernarci se l’occupazione va avanti, se i posti di blocco isolano i nostri villaggi e i campi profughi?”. Secondo Mushir al Masri di Hamas Netanyahu ha dimostrato di essere l’ultimo a credere nella pace e la politica dell’amministrazione americana in Medio Oriente non è cambiata. “Quello che è necessario per l’amministrazione americana è aggiustare il discorso politico e l’immagine lasciata da Bush”, ha detto al Masri “e assicurare i diritti dei palestinesi conservando la stessa distanza dai palestinesi e dai sionisti”. Miste le reazioni in Israele: secondo Kadima Netanyahu ha perso l’occasione di creare un legame di fiducia con Obama. Per il Likud il premier ha resistito alle pressioni esterne.