ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scandalo dei rimborsi: lo speaker della House of Commons si scusa ma non si dimette

Lettura in corso:

Scandalo dei rimborsi: lo speaker della House of Commons si scusa ma non si dimette

Dimensioni di testo Aa Aa

Autodifesa davanti alla Camera dei Comuni, in subbuglio per lo scandalo dei rimborsi spese dei deputati. Michael Martin, il presidente dell’Assemblea, oggi ha porto le sue scuse per le falle mostrate dal sistema di controllo che permette ai parlamentari di accedere a un fondo speciale per ottenere i rimborsi e che come si è scoperto ha portato ad una lunga serie di frodi piu o meno grandi

“E’ vero – ha spiegato – anch’io sono responsabile per quanto successo. Ora tutti noi dovremo lavorare duro per riconquistare la fiducia perduta presso la pubblica opinione” Martin ha poi invitato i leader dei partiti a riunirsi urgentemente per riformare il sistema ma ha pervicacemente ignorato le richieste di dimissioni piovute sul suo capo e materializzatesi in una mozione di sfiducia presentata da alcuni deputati. Lo speaker della Camera dei comuni secondo i suoi detrattori avrebbe tentato, senza successo, di impedire che le rivelazioni sullo scandalo diventassero pubbliche.