ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Esercito belga sotto accusa: distribuiti proiettili a bambini olandesi

Lettura in corso:

Esercito belga sotto accusa: distribuiti proiettili a bambini olandesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Una bella grana per le forze armate belghe. Alcuni soldati che hanno effettuato un’esercitazione la settimana scorsa in Olanda, hanno distribuito dei proiettili a salve ai bambini che venivano a chiederli.

A cogliere i militari in flagrante è stata una videocamera. Inizialmente l’esercito belga aveva ammesso che alcune pallottole erano state abbandonate sul luogo dell’esercitazione e ritrovate dai bambini. “Bastava raccoglierle dopo che avevano sparato – racconta una di loro -. Se trovavamo delle pallottole piene dovevamo restituirle, ma le altre potevamo portarle a casa”. Gli abitanti della città di Den Helder, dove si è svolta l’esercitazione, sono furiosi. Il sindaco ha annunciato che i soldati belgi non saranno più i benvenuti d’ora in poi: “Siamo molto arrabbiati per il comportamento dell’esercito belga, e gliel’abbiamo detto. Non possiamo tollerare quanto è accaduto. Si tratta di un reato, perciò intendiamo fare delle indagini”. Un’inchiesta sarà aperta dalla giustizia belga. L’esercito, che non ha nascosto il suo imbarazzo, si è rivolto ai giudici perché i colpevoli siano messi di fronte alle proprie responsabilità.