ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le Tigri Tamil si arrendono. Fine della guerra civile nello Sri Lanka

Lettura in corso:

Le Tigri Tamil si arrendono. Fine della guerra civile nello Sri Lanka

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo un quarto di secolo di lotta armata le Tigri Tamil si sono arrese sotto l’avanzata delle forze armate. Accerchiati dall’esercito in un’area di 3 chilometri quadrati i ribelli hanno cominciato a compiere attacchi suicidi per non essere catturati. Nei combattimenti sono rimasti intrappolati anche decine di migliaia di civili e l’Onu ha chiesto a più riprese di favorirne l’evacuazione. Le vittime potrebbero essere migliaia.

Perché la vittoria sia completa i vertici delle forze armate aspettano la conferma che tra i corpi ritrovati nella giungla ci sia quello del leader storico del movimento indipendentista, Vellupillai Prabhakaran. Aveva fondato il movimento delle Tigri Tamil nel 1972. Nel 2002 era fallito un tentativo norvegese di mediazione. All’inizio dell’anno è scattata la grande offensiva dell’esercito dello Sri Lanka che a poco a poco ha ricacciato i ribelli in pochi cilometri quadrati. Il presidente dello Sri Lanka Mahinda Rajapakse ha accorciato la sua visita in Medio Oriente per venire a festeggiare la fine di più di un quarto di secolo di guerra civile. Nelle strade di Colombo all’annuncio della fine dei combattimenti è esplosa la festa.