ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sri Lanka, Tigri accerchiate

Lettura in corso:

Sri Lanka, Tigri accerchiate

Dimensioni di testo Aa Aa

Le Tigri Tamil sono accerchiate. L’esercito dello Sri Lanka ha occupato il lembo di costa che era rimasto l’unico accesso al mare per i guerriglieri. Ora le Tigri non hanno più vie di rifornimento, tanto che le forze armate regolari prevedono la resa definitiva entro quarantott’ore. Era da 25 anni che l’esercito non controllava l’intero litorale dell’isola.

I guerriglieri sono intrappolati su un pezzo di territorio non più grande di un chilometro quadrato. Tra di loro ci sarebbe anche il capo storico delle Tigri, Vellupillai Prabhakaran. Un numero imprecisato di civili continua a essere bloccato nella zona ancora controllata dai Tamil. Nella sola giornata di venerdì circa 10 mila persone sono fuggite con mezzi di fortuna. Il governo di Colombo è deciso a a portare a termine l’operazione militare contro le Tigri, ponendo fine a una guerra civile combattuta da 26 anni. Proprio in queste ore è atteso l’arrivo din Sri Lanka dell’inviato del segretario generale dell’Onu.