ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sri Lanka: "Sconfitte le Tigri"

Lettura in corso:

Sri Lanka: "Sconfitte le Tigri"

Dimensioni di testo Aa Aa

Le Tigri Tamil sono sconfitte. L’annuncio è stato fatto dal presidente dello Sri Lanka, Mahinda Rajapakse, poche ore dopo la conquista da parte delle forze armate regolari dell’ultimo lembo di costa che era rimasto sotto il controllo della guerriglia. Ora le Tigri sono accerchiate e non hanno più possibilità di rifornirsi via mare. Un estremo tentativo di contrattaccare l’esercito non è riuscito.

Secondo il ministero della difesa, ci si deve attendere un suicidio di massa tra i guerriglieri rimasti asserragliati. Con loro ci sono ancora migliaia di civili, che non sono riusciti a fuggire dalla zona di combattimento.

L’area ancora controllata dalle Tigri si è ridotta a un territorio di un paio di chilometri quadrati di giungla. Al comando dei guerriglieri dovrebbe esserci ancora il capo storico delle Tigri, Vellupillai Prabhakaran.

Per sconfiggere la guerriglia e porre fine così a combattimenti durati 26 anni, l’esercito di Colombo ha continuato a bombardare l’enclave Tamil, nonostante gli impegni presi con la comunità internazionale che aveva insistito per una soluzione negoziata del conflitto.