ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Partito del Congresso vince le elezioni politiche in India

Lettura in corso:

Il Partito del Congresso vince le elezioni politiche in India

Dimensioni di testo Aa Aa

In India il Partito del Congresso di Sonia Ghandi ha ottenuto una vittoria più netta del previsto, anche se per sedici seggi la sua coalizione non ha ottenuto la maggioranza assoluta alla Camera.

La Ghandi ha detto che il primo ministro uscente, Manmohan Singh, sarà confermato nel suo incarico, anche se prima dovrà stringere non facili alleanze con formazioni regionali. “Sarà la nostra sfida riuscire a soddisfare le aspettative della popolazione – ha detto Singh nella prima dichiarazione dopo il risultato elettorale -. Vogliamo formare un governo che si occupi dei problemi, che mostri il meglio di sè”. Il partito guidato dalla famiglia Ghandi ha guadagnato 40 seggi rispetto alla precedente consultazione. Nessun dubbio sulla sconfitta dell’attuale opposizione di destra, riunita intorno al partito del popolo. Il suo leader Arun Jaitley ha riconosciuto la sconfitta e ha detto che la vittoria degli avversari è stata netta. Le elezioni politiche si sono svolte, non senza problemi di sicurezza, nell’arco di un mese. Ha votato il 60% degli aventi diritto, che in India ammontano a 714 milioni. Il risultato dovrebbe garantire stabilità al governo indiano. Un elemento indispensabile nel momento in cui il subcontinente è investito dalla crisi economica globale, che ne ha dimezzato il tasso di crescita.