ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Myanmar, Aung San Suu Kyi in carcere per essere processata

Lettura in corso:

Myanmar, Aung San Suu Kyi in carcere per essere processata

Dimensioni di testo Aa Aa

Aung San Suu Kyi è stata trasferita in carcere dove sarà processata per violazione del regime sugli arresti domiciliari.
 
Il 3 maggio scorso, un cittadino americano aveva trascorso due giorni nella sua abitazione, contravvenendo ai divieti imposti dalla giunta birmana. La premio Nobel per la pace e leader dell’opposizione in Myanmar rischia una condanna a cinque anni di prigione.
 
Queste fotografie, scattate nell’abitazione di Aun San Suu Kyi, sarebbero state sequestrate all’americano John Yettaw dopo il suo arresto e sono state pubblicate su un sito Internet vicino al regime.
 
Con delle pinne artigianali l’uomo avrebbe attraversato a nuoto il lago su cu si affaccia la casa della Premio Nobel al fine di incontrarla.
 
La vicenda presenta molti punti oscuri. Ma certo offre un ottimo pretesto alla giunta militare per rispedire la leader dell’opposizione in carcere, proprio quando stavano per scadere i termini sugli arresti domiciliari.
 
Aung San Suu Kyi ha trascorso 13 degli ultimi 19 anni sotto varie forme di detenzione.