ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia, sì della Camera al ddl sulla sicurezza

Lettura in corso:

Italia, sì della Camera al ddl sulla sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Manca solo l’approvazione del Senato italiano alla nuova legge sulla sicurezza che ha creato scontri in Parlamento soprattutto per la parte che riguarda gli immigrati clandestini.

Il sì definitvo della Camera è arrivato dopo un aspro scontro tra maggioranza e opposizione. Il leader del PD Franceschini ha accusato il governo di avere impedito di fatto, creando il reato di immigrazione clandestina, il matrimonio tra irregolari, di aver reso impossibile l’iscrizione all’anagrafe di bambini di genitori non in regola. Un altro aspetto della legge che fa polemica è l’istituzionalizzazione delle ronde, che saranno iscritte in appositi registri e riceveranno finanziamenti pubblici. Il ministro dell’Interno Maroni, a Gaeta per la consegna di 3 motovedette alla Libia, ha definito falsità le accuse dell’opposizione. In mattinata è intervenuto poi il presidente della Repubblica Napolitano che ha detto che “anche in Italia c‘è il rischio di un diffondersi di accenti di intolleranza o xenofobia nella retorica pubblica”.