ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La posta in gioco delle europee

Lettura in corso:

La posta in gioco delle europee

Dimensioni di testo Aa Aa

Domanda: “Vorrei sapere perché c‘è meno interesse per le elezioni europee rispetto a quelle nazionali”.

Risposta: “Sono Pierre Jonckheer, deputato europeo per i verdi. Per attirare l’attenzione dei cittadini, bisognerebbe che almeno una parte dei deputati venisse eletta su liste transnazionali. Le elezioni europee non sono consultazioni nazionali, ma si devono fare a livello europeo. Cosa che manca in questo momento. Dovremo avere deputati che vengono eletti tutti nello stesso momento e su una stessa lista per ciascun partito. Questo è il carattere transnazionale. In secondo luogo bisognerebbe smetterla di dire in anticipo i nomi del prossimo presidente del parlamento e della commissione.

Un’elezione è appassionante se la posta in gioco è importante anche in termini di personalità. È importante che ciascun partito presenti il suo candidato alla presidenza della commissione e del parlamento europeo. Questo permetterebbe di personalizzare un po’ di più le scelte che si fanno in seno all’Europa”.