ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India: chiusi i seggi, si aprono le urne

Lettura in corso:

India: chiusi i seggi, si aprono le urne

Dimensioni di testo Aa Aa

I primi exit poll in India danno in leggero vantaggio l’opposizione nazionalista indu’ alle elezioni legislative, che si sono svolte nel subcontinente nel corso di quattro settimane – oggi l’ultima tornata, segnata da disordini, nelle scorse ore, nel Tamil Nadu e nel Bengala occidentale, tra membri di diversi partiti rivali.

Nove gli stati e territori dell’Unione in cui si è votato, ma significativo sarà l’esito nel Bengala Occidentale a est, il Tamil Nadu a sud, e l’Uttar Pradesh a nord. Saranno questi tre stati a determinare se il premier uscente Singh, del Partito del Congresso e alla testa della coalizione al potere, avrà la meglio sulle forze di opposizione che fanno capo ad Advani, del Partito del Popolo Indiano, il BJP, formazione di destra, nazionalista e indu’. Qualunque sia l’esito del voto in quella che è considerata la piu’ grande democrazia del mondo, nessuna delle due coalizioni avrà i numeri per governare, per cui sarà determinante il risultato di altre coalizioni e di numerose formazioni regionali. Al prossimo esecutivo far fronte alla grave crisi economica e al panorama sempre piu’ frammentato del parlamento – due elementi che fanno presagire per l’India un periodo di instabilità. Sabato i risultati definitivi.