ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: lo scandalo dei rimborsi approda in Parlamento

Lettura in corso:

GB: lo scandalo dei rimborsi approda in Parlamento

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scandalo dei rimborsi spese gonfiati dei deputati britannici approda alla Camera dei Comuni. Ed è scontro tra maggioranza e opposizione, nonostante che entrambi gli schieramenti siano coinvolti nel caso che ha indignato l’opinione pubblica. “Penso che sia molto importante che i membri dell’apposita commissione – ha detto Gordon Brown – abbiano proposto di fare esaminare tutti i rimborsi spese degli ultimi quattro anni da un comitato composto anche da soggetti indipendenti dal sistema politico”. Il leader dei conservatori è andato oltre: “Il problema non è se le regole siano state rispettate. Il problema è nelle regole. Insomma, non è una questione di quanto debba essere rimborsato, ma è davvero una questione morale ed etica”. La stampa, sia quella progressista che quella conservatrice, è unanime nell’affermare che David Cameron abbia reagito in modo più convincente rispetto al premier Gordon Brown. I deputati Tories, infatti, sono già obbligati a restituire quanto ritenuto eccessivo, pena l’espulsione dal partito.