ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due presunti leader di al Qaeda in Europa arrestati a Bari

Lettura in corso:

Due presunti leader di al Qaeda in Europa arrestati a Bari

Dimensioni di testo Aa Aa

Personaggi di spicco di al Qaeda pronti a colpire Francia e Regno Unito. Gli inquirenti italiani hanno sottolineato la gravità dei progetti dei due presunti capi dell’organizzazione terroristica in Europa arrestati a Bari.

“Questa volta abbiamo messo le mani su due personaggi assolutamente rilevanti”, ha detto il procuratore della Repubblica di Bari, Emilio Marzano. I mandati sono stati notificati in carcere a Bari. Bassam Ayachi e Raphael Gendron, cittadini francesi, erano detenuti dal novembre 2008 per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il primo di origine siriana, imam del Belgio, il secondo un ingegnere convertito all’Islam sono sospettati di associazione finalizzata al terrorismo internazionale e addestramento per finalità terroristiche. Nelle conversazioni telefoniche intercettate dagli inquirenti i due avrebbero parlato dell’acquisto di una tonnellata di granate e della preparazione di una “superbomba”. L’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi sarebbe stato uno dei loro obiettivi. Ayachi e Gendron avrebbero fatto spesso riferimento all’uso di un aereo “per colpire il popolo” e avrebbero parlato della volontà di “colpire gli inglesi”. A inchiodarli il contenuto di sei chiavi usb e dvd oltre a documentazione cartacea. Il proselitismo per azioni suicide in Iraq e Afghanistan avveniva attraverso vari siti come il “Global islamic media front”, una struttura mediatica riconducibile ad al Qaeda.