ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestati in carcere a Bari due presunti leader di al Qaeda in Europa

Lettura in corso:

Arrestati in carcere a Bari due presunti leader di al Qaeda in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Mandato d’arresto per due presunti capi di Al Qaeda in Europa. Le autorità italiane accusano di associazione con finalità di terrorismo internazionale l’imam del Belgio Bassam Ayachi, siriano, e un francese convertito all’Islam, Raphael Gendron condannato assieme al figlio di Ayachi in gennaio in Belgio per incitazione all’odio e alla violenza contro gli ebrei.

I mandati sono stati notificati in carcere. I due erano detenuti a Bari dal 2008 con con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi, uno dei loro obiettivi. I due ne avrebbero parlato in una telefonata avvenuta in carcere e intercettata dagli inquirenti. Ayachi e Gendron avrebbero pianificato attacchi terroristici anche in altre località della Francia e oltre che in Gran Bretagna. A inchiodarli il contenuto di sei chiavi usb e dvd. La cellula terroristica contava una cinquantina di militanti, in parte arrestati in Francia e Belgio. Il proselitismo per azioni suicide in Iraq e Afghanistan avveniva anche attraverso il “Global islamic media front”, una struttura mediatica riconducibile ad al Qaeda.